Cellulitina

La denominazione Cellulitina identifica 5 molecole ad attività sinergica sugli inestetismi della cellulite, tutte ad attività transdermica.

Preparato cosmetico. Uso esterno.

Cellulitina Transdermic Technology Attacco

Cellulitina Transdermic Technology è un trattamento dermo-cosmetico per gli inestetismi della cellulite con Tecnologia Transdermica.
Cellulitina Gel Transdermico Urto: nel Gel Urto sono contenute molecole attive a bassissimo peso molecolare che, testate con Celle di Franz, hanno dimostrato un’evidente penetrazione negli strati cutanei, dove possono svolgere la loro azione dermo-cosmetica sugli inestetismi della cellulite.
Glaucine e Methylsilanol Mannuronate possiedono proprietà che contrastano la produzione di sostanze alla base della formazione della cellulite.
Escin ha proprietà anti-edemigene e un importante effetto drenante. Acetyl Tetrapeptide-5 e Lysine Aspartate hanno caratteristiche che contribuiscono a migliorare la ritenzione idrica favorendo la detossificazione tissutale. I componenti funzionali sono agevolati nella penetrazione sia dal loro basso peso molecolare che dalla presenza di 3 Enhancer.
Il trattamento:

  • 14 Dosi di Gel Transdermico Cellulitina (120 ml)
  • 1 Crema Transdermica Cellulitina (150 ml)
  • 1 Applicatore/Dosatore

Il Grado 1 è indicato per inestetismi della cellulite di tipo moderato (pelle a buccia d’arancia).
Il Grado 2 è indicato per inestetismi della cellulite evidenti (pelle a cuscinetti).
Il Grado 3 è indicato per inestetismi della cellulite di tipo resistente (pelle a materasso).


Trova il punto vendita più vicino
Cellulitina Transdermic Technology Crema di proseguimento

Dopo il Trattamento Attacco di 14 giorni è possibile prolungare gli effetti del prodotto applicando due volte al giorno la Crema di proseguimento - in tubo da 200 ml - da scegliere nello stesso dosaggio.
 

Il Grado 1 è indicato per inestetismi della cellulite di tipo moderato (pelle a buccia d’arancia).
Il Grado 2 è indicato per inestetismi della cellulite evidenti (pelle a cuscinetti).
Il Grado 3 è indicato per inestetismi della cellulite di tipo resistente (pelle a materasso).


Trova il punto vendita più vicino

COSA SAPERE SULLA CELLULITE

La “cellulite” è una condizione che colpisce dall’80 al 95% delle donne in età fertile e consiste nell’alterazione strutturale del tessuto sottocutaneo, ricco di cellule adipose.
Essenzialmente la cellulite consegue ad una stasi micro-circolatoria nell’ipoderma a livello degli arti inferiori, con alterazione dello scambio plasmatico tissutale. L’aumento di volume e consistenza del tessuto di sostegno e la riduzione del calibro (per compressione) e dell’elasticità dei vasi sanguigni del microcircolo aggravano progressivamente la struttura del tessuto adiposo. Le cellule adipose vengono imprigionate nei  tessuti circostanti e aumentano di dimensioni, comprimendo ulteriormente il microcircolo ed impedendone il corretto funzionamento (Fig. 2).


 


Le cause della cellulite

Le cause della cellulite vanno ricercate in:

 

  1. Alimentazione sbagliata, cioè troppo ricca in cibi ricchi di grassi e di sale: si forma un accumulo di adipe localizzato con ritenzione dei liquidi.
     
  2. Irregolarità della funzione intestinale e ritenzione idrica marcata, combinate tra loro, interferiscono negativamente sul tessuto adiposo ed in particolare sul microcircolo.
     
  3. Postura sbagliata con gambe accavallate e vita sedentaria contribuiscono ad aggravare la circolazione sanguigna perché comprimono i vasi. Troppo tempo in piedi immobili causa una cattiva circolazione sanguigna, perché il sangue fa fatica a risalire dagli arti inferiori, con conseguente stasi circolatoria.
     
  4. L’abbigliamento troppo stretto causa cattiva circolazione. Scarpe troppo strette o con tacco troppo alto ostacolano il ritorno venoso e linfatico.
     
  5. Dimagrimento eccessivamente rapido: il tessuto muscolare cede e quindi si aggrava la situazione visiva della cellulite.
     
  6. Stress, fumo e alcool aggravano lo stato della cellulite. Il fumo in particolare ha un’azione vasocostrittrice e aumenta i radicali liberi che peggiorano il microcircolo e aiutano ad accelerare l’invecchiamento cutaneo.
     

Come si presenta

La degenerazione delle cellule adipose sottocutaneee l’alterazione delle strutture connettivali di sostegno e del sistema venoso e linfatico caratterizzano da un punto di vista estetico la cellulite che si manifesta con i classici inestetismi visibili in superficie.

A livello tissutale, nel momento in cui insorge la cellulite, si osservano le seguenti modifiche:

 

  • Accumulo di liquidi in eccesso (ritenzione idrica) a causa di un rallentamento del flusso sanguigno.
     
  • Crescita accentuata del tessuto connettivo, che indurisce il tessuto adiposo. Si formano i classici micronoduli alla base della cosiddetta pelle a “buccia d’arancia”.
     
  • Ipertrofia delle cellule adipose e formazione di capsule connettivali che circondano gli adipociti.Si formano i cosiddetti “cuscinetti”.
     
  • I noduli neoformati si ingrossano e se ne formano di più grandi. Si parla di pelle “a materasso”.
     

La persistenza nel tempo di queste alterazioni anatomico-metaboliche, produce lo sviluppo di ulteriori alterazioni del tessuto adiposo con aumento di volume e consistenza del tessuto di sostegno.

Le molecole attive transdermiche

La denominazione Cellulitina identifica 5 molecole ad attività sinergica sugli inestetismi della cellulite, tutte ad attività transdermica. La transdermicità dei componenti attivi è la capacità reale, basata sul loro peso molecolare e sulla presenza di 3 Enhancer, di penetrare negli strati cutanei. Tale capacità viene testata con il metodo sperimentale chiamato Celle di Franz, misurata a 24 ore ed espressa in percentuale.

Glaucine e Methylsilanol Mannuronate possiedono proprietà che contrastano la produzione di sostanze alla base della formazione della cellulite.

Escin ha proprietà anti-edemigene e un importante effetto drenante.

Acetyl Tetrapeptide-5 e Lysine Aspartate hanno caratteristiche che contribuiscono a migliorare la ritenzione idrica favorendo la detossificazione tissutale.

Brevetto Svizzero CH 711 466

Composizione dermocosmetica per l’applicazione topica con proprietà penetration enhancing e procedimento per la sua produzione.

Brevetto Svizzero CH 695 412 A5

Applicatore cosmetico di precisione con cannula ad estremità tronca.

Inci: 

GEL URTO CELLULITINA
AQUA, METHYLSILANOL MANNURONATE, CARBOMER, SODIUM HYALURONATE, LYSINE ASPARTATE, CAPRYLYL GLYCOL, 1,2-HEXANEDIOL, ACETYL TETRAPEPTIDE-5,  GLAUCINE, PENTYLENE GLYCOL, COCO-GLUCOSIDE, BUTYLENE GLYCOL, ESCIN, GLYCERIN, TROPOLONE, PHENOXYETHANOL, DECYLENE GLYCOL, DISODIUM EDTA, ALCOHOL, SODIUM HYDROXIDE, SORBIC

CREMA TRANSDERMICA CELLULITINA
AQUA, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, CETEARETH-12, CETEARYL ISONONANOATE, OCTYLDODECANOL, GLYCERYL STEARATE, GLYCERYL STEARATE SE,  METHYLSILANOL MANNURONATE, CETYL ALCOHOL, PROPYLENE GLYCOL, GLYCERIN, PARFUM, PHENOXYETHANOL, AESCULUS HIPPOCASTANUM SEED EXTRACT,  BUPLEURUM FALCATUM ROOT EXTRACT, POLYSORBATE 80, CAPRYLYL GLYCOL, LYSINE ASPARTATE, TOCOPHERYL ACETATE, SODIUM HYALURONATE, DIMETHICONE, CARBOMER, BUTYLENE GLYCOL, SODIUM HYDROXIDE, PENTYLENE GLYCOL, GLYCERYL OLEATE, COCO-GLUCOSIDE, PEG-8, ESCIN, BHT, HEXYLENE GLYCOL, BHA, ACETYL TETRAPEPTIDE-5, GLAUCINE, CAFFEINE, ALCOHOL, ASCORBYL PALMITATE, COENZYME A, DECYLENE GLYCOL, SORBIC ACID, CITRIC ACID, ETHYLHEXYLGLYCERIN, DISODIUM EDTA.

Hai provato Cellulitina?

Fai sapere a noi, ma soprattutto ad altre persone come te, come hai conosciuto Cellulitina e Snellina e quali risultati hai ottenuto.

Racconta la tua esperienza
«Cellulitina di Labo è un ottimo trattamento per contrastare gli inestetismi da cellulite e sicuramente è molto efficace. In 14 giorni la grana della pelle è più compatta e tonica e, abbinata ad un sano stile, è senza dubbio un alleato speciale per cosce e glutei più in forma! »
Carlotta S.
 

Racconta la tua esperienza

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.