Snellina

Snellina Transdermic Technology Addome-Fianchi e Cosce-Glutei: azione dermo-cosmetica di rimodellamento per contrastare le adoposità localizzate.

Preparato cosmetico. Uso esterno.

Snellina Transdermic Technology Attacco Zona Addome-Fianchi

Snellina Transdermic Technology Addome-Fianchi è un trattamento dermo-cosmetico per le adiposità localizzate nelle zone dell’addome e dei fianchi con Tecnologia Transdermica.
Snellina Gel Transdermico Urto Addome-Fianchi: nel Gel Urto sono contenute molecole attive a bassissimo peso molecolare che, testate con Celle di Franz, hanno dimostrato un’evidente penetrazione negli strati cutanei, dove possono svolgere la loro azione dermo-cosmetica sugli accumuli adiposi. La denominazione Snellina identifica tre molecole che formano il nucleo del trattamento più due molecole specifiche per la zona trattata.
Paraxanthine è una molecola con specifiche proprietà in grado di contrastare l’accumulo adiposo; Carnitine HCl è un amminoacido coinvolto nel naturale metabolismo dei grassi; Caffeine è una sostanza caratterizzata da proprietà funzionali utili ad ostacolare l’accumulo dei grassi.
In associazione al nucleo dei componenti di Snellina sono inoltre inserite due molecole specifiche per la zona addome-fianchi: Pyroglutamylamidoethyl Indole e Quercetin (da Nelumbo Nucifera Leaf Extract). I componenti funzionali sono agevolati nella penetrazione sia dal loro basso peso molecolare che dalla presenza di 3 Enhancer.
Il trattamento:

  • 14 Dosi di Gel Transdermico Urto snellente* da utilizzare la sera
  • 150 ml di Crema Transdermica da utilizzare al mattino

    *Azione dermo-cosmetica di rimodellamento che non comporta perdita di peso

Trova il punto vendita più vicino
Snellina Transdermic Technology Crema di Proseguimento Zona Addome-Fianchi

Dopo il Trattamento Attacco di 14 giorni è possibile prolungare gli effetti del prodotto applicando due volte al giorno la Crema di proseguimento corrispondente in tubo da 200ml.


Trova il punto vendita più vicino
Snellina Transdermic Technology Attacco Zona Cosce-Glutei

Snellina Transdermic Technology Cosce-Glutei è un trattamento dermo-cosmetico per le adiposità localizzate nelle zone delle cosce e dei glutei con Tecnologia Transdermica.
Snellina Gel Transdermico Urto Cosce-Glutei: nel Gel Urto sono contenute molecole attive a bassissimo peso molecolare che, testate con Celle di Franz, hanno dimostrato un’evidente penetrazione negli strati cutanei, dove possono svolgere la loro azione dermo-cosmetica sugli accumuli adiposi.
La denominazione Snellina identifica tre molecole che formano il nucleo del trattamento più due molecole specifiche per la zona trattata.
Paraxanthine è una molecola con specifiche proprietà in grado di contrastare l’accumulo adiposo; Carnitine HCl è un amminoacido coinvolto nel naturale metabolismo dei grassi; Caffeine è una sostanza caratterizzata da proprietà funzionali utili ad ostacolare l’accumulo dei grassi.
In associazione al nucleo dei componenti di Snellina sono inoltre inserite due molecole specifiche per la zona cosce-glutei: Pentapeptide-25 e Hydrolyzed Rhodophycea Extract. I componenti funzionali sono agevolati nella penetrazione sia dal loro basso peso molecolare che dalla presenza di 3 Enhancer (vedi tabella a lato con test di penetrazione).
Il trattamento:

  • 14 Dosi di Gel Transdermico Urto Snellente* da utilizzare la sera
  • 150 ml di Crema Transdermica da utilizzare al mattino

    *Azione dermo-cosmetica di rimodellamento che non comporta perdita di peso

Trova il punto vendita più vicino
Snellina Transdermic Technology Crema di Proseguimento Zona Cosce-Glutei

Dopo il Trattamento Attacco di 14 giorni è possibile prolungare gli effetti del prodotto applicando due volte al giorno la Crema di proseguimento corrispondente in tubo da 200ml.


Trova il punto vendita più vicino

Cosa sapere dell'adiposità localizzata

Il tessuto grasso si distribuisce nell’organismo con due modalità: generalizzata o localizzata.

Con la prima si distribuisce uniformemente in tutto il corpo, anche nei muscoli.

Con la seconda l’organismo ha sedi preferenziali di accumulo, ad esempio l’addome, i fianchi, le cosce ecc.

Ciò significa che tutte le calorie assunte in più oltre al proprio fabbisogno finiscono sempre nella stessa zona. Specifiche regioni corporee diventano il serbatoio preferenziale di accumulo dei lipidi in eccesso, formando zone con adiposità localizzata (Fig. 2).
 


Le cause dell'adiposità localizzata

L’adiposità localizzata è influenzata da diversi fattori tra i quali la predisposizione genetica, il metabolismo, la sedentarietà, l’eccessiva presenza di tossine alimentari. Anche stress e fattori alimentari legati a regimi non bilanciati favoriscono il deposito di grasso localizzato.

Le cellule che fungono da deposito lipidico sono gli adipociti, localizzati in parti che sono tipiche del soggetto e si riempiono o si svuotano con il grasso. La funzione principale delle cellule adipose è la conservazione di energia sotto forma di trigliceridi.

La cellula, riempiendosi di trigliceridi, aumenta il suo volume fino a raggiungere un valore massimo (circa il 170% del volume normale). A questo punto, non potendo accumulare altri trigliceridi, si differenziano nuovi adipociti e aumenta così il numero di cellule adipose con iperplasia del tessuto.
 

Come si presenta

Le adiposità localizzate sono accumuli di tessuto adiposo che tendono a permanere, a volte anche nonostante una dieta corretta ed equilibrata e nonostante l’attività fisica.

Le zone più frequentemente colpite da fenomeni di adiposità localizzata variano tra i due sessi. Nelle donne prevale l’adiposità di tipo ginoide con massa adiposa concentrata nelle anche, nei glutei, nelle cosce e nell’addome al di sotto dell’ombelico.

A differenza della cellulite, nel caso dell’adiposità localizzata si verifica un aumento delle dimensioni della cellula adiposa, senza alterazioni del connettivo e si mantiene anche la normale vascolarizzazione.

Le moleche attive transdermiche

La denominazione Snellina identifica tre molecole che formano il nucleo del trattamento più due molecole specifiche per la zona trattata (due per la zona addomefianchi e due per la zona cosce-glutei).

Molecole del Nucleo Snellina

  • Paraxanthine è una molecola con specifiche proprietà in grado di contrastare l’accumulo adiposo.
     
  • Carnitine HCl è un amminoacido coinvolto nel naturale metabolismo dei grassi.
     
  • Caffeine è una sostanza caratterizzata da proprietà funzionali utili ad ostacolare l’accumulo dei grassi.


Melecole specifice Addome-Fianchi
Per la zona addome/fianchi dove gli adipociti (cellule adipose) tendono naturalmente ad aumentare di dimensioni, intervengono due molecole specifiche:

  • Pyroglutamylamidoethyl Indole
     
  • Quercetin (da Nelumbo Nucifera Leaf Extract)


Molecole specifiche Cosce-Glutei
Per questa zona fisiologicamente predisposta all’aumento del numero di adipociti, il preparato specifico Cosce e Glutei contiene:

  • Pentapeptide-25
     
  • Hydrolized Rhodophycea Extract

 

Brevetto Svizzero CH 711 466

Composizione dermocosmetica per l’applicazione topica con proprietà penetration enhancing e procedimento per la sua produzione.

Brevetto Svizzero CH 695 412 A5

Applicatore cosmetico di precisione con cannula ad estremità tronca.

Inci: 

GEL URTO SNELLINA ADDOME-FIANCHI
AQUA, CARNITINE HCL, CARBOMER, SODIUM HYALURONATE, CAPRYLYL GLYCOL, CAFFEINE, GLYCERIN, PYROGLUTAMYLAMIDOETHYL INDOLE, METHYL XANTHINE, 1,2-HEXANEDIOL, NELUMBO NUCIFERA LEAF EXTRACT, PENTYLENE GLYCOL, THEOBROMINE, PARAXANTHINE, TROPOLONE, BUTYLENE GLYCOL, DECYLENE GLYCOL, DISODIUM EDTA, SODIUM HYDROXIDE.

CREMA TRANSDERMICA SNELLINA ADDOME-FIANCHI
AQUA, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, CETEARETH-12, CETEARYL ISONONANOATE, OCTYLDODECANOL, GLYCERYL STEARATE, GLYCERYL STEARATE SE, CETYL ALCOHOL, CARBOMER, CARNITINE HCL, POLYSORBATE 80, PHENOXYETHANOL, CAPRYLYL GLYCOL, PARFUM, TOCOPHERYL ACETATE, SODIUM HYALURONATE, BUTYLENE GLYCOL,  GLYCERIN, CAFFEINE, PYROGLUTAMYLAMIDOETHYL INDOLE, THEOBROMINE, NELUMBO NUCIFERA LEAF EXTRACT, ETHYLHEXYLGLYCERIN, DIMETHICONE, METHYL XANTHINE,
ASCORBYL PALMITATE, PARAXANTHINE, PENTYLENE GLYCOL, GLYCERYL OLEATE, HEXYLENE GLYCOL, DECYLENE GLYCOL, BHT, DISODIUM EDTA, BHA, SODIUM HYDROXIDE, CITRIC ACID.

GEL URTO SNELLINA COSCE E GLUTEI
AQUA, CARNITINE HCL, CARBOMER, BUTYLENE GLYCOL, SODIUM HYALURONATE, CAFFEINE, GLYCERIN, HYDROLYZED RHODOPHYCEA EXTRACT, METHYL XANTHINE, 1,2-HEXANEDIOL, THEOBROMINE, CAPRYLYL GLYCOL, PARAXANTHINE, PENTAPEPTIDE-25, XANTHAN GUM, PENTYLENE GLYCOL, DECYLENE GLYCOL, TROPOLONE, SODIUM HYDROXIDE, DISODIUM EDTA, SODIUM CHLORIDE.

CREMA TRANSDERMICA SNELLINA COSCE E GLUTEI
AQUA, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, CETEARETH-12, CETEARYL ISONONANOATE, OCTYLDODECANOL, GLYCERYL STEARATE, GLYCERYL STEARATE SE, CETYL ALCOHOL, CARBOMER, CARNITINE HCL, POLYSORBATE 80, PHENOXYETHANOL, CAPRYLYL GLYCOL, BUTYLENE GLYCOL, TOCOPHERYL ACETATE, SODIUM HYALURONATE, GLYCERIN, CAFFEINE, HYDROLYZED RHODOPHYCEA EXTRACT, ASCORBYL PALMITATE, PENTAPEPTIDE-25, PARAXANTHINE, PARFUM, ETHYLHEXYLGLYCERIN, THEOBROMINE, PENTYLENE GLYCOL, DECYLENE GLYCOL, METHYL XANTHINE, DIMETHICONE, GLYCERYL OLEATE, BHT, HEXYLENE GLYCOL, BHA, SODIUM CHLORIDE, SODIUM HYDROXIDE, XANTHAN GUM, DISODIUM EDTA, CITRIC ACID.

Hai provato Snellina?

Fai sapere a noi, ma soprattutto ad altre persone come te, come hai conosciuto Cellulitina e Snellina e quali risultati hai ottenuto.

Racconta la tua esperienza
«Ho riscontrato risultati immediati per quanto riguarda l’aspetto e la condizione della pelle, che sin dai primi giorni di applicazione, di fatto, è risultata più morbida, elastica, levigata e nutrita. Col passare dei giorni, eseguendo correttamente e con costanza il programma Snellina, ho osservato una maggiore compattezza e tonicità delle zone trattate. Mi sento molto soddisfatta, Snellina si è dimostrato un trattamento urto davvero efficace e non ha tradito le aspettative. »
Rossana G.
 

Racconta la tua esperienza

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.