Lifting

Lifting Palpebrale
Trattamento Intensivo

  • Lifting non invasivo in alternativa agli interventi chirurgici per risollevare il cedimento dei tratti della parte superiore del viso
  • Aiuta a ritrovare contorni più tesi e sollevati nella parte superiore del viso, in particolare su palpebre, sopracciglia e fronte.
  • Con componenti ad effetto meccanico e ad effetto biologico dermo-cosmetico

Lifting PalpebralePalpebre, Sopracciglia e Fronte è un preparato dermo-cosmetico ad effetto lifting per la lassità cutanea che favorisce la riduzione del cedimento dei tratti nella parte superiore del viso, aiutando a rialzarli, per ritrovare contorni più tesi e sollevati. L’azione di Lifting Palpebrale si basa sul Complesso Lifteina con Brevetto Svizzero CH 712 905 costituito da 9 componenti con penetrazione a tecnologia transdermica: 2 ad effetto meccanico che svolgono un’azione di restringimento della pelle che si verifica grazie alla reticolazione con le fibre dermiche (test in-vitro) e 7 ad effetto biologico dermo-cosmetico che operano sinergicamente e specificamente sui tessuti cutanei della parte superiore del viso, in particolare su palpebre, sopracciglia e fronte.

Disponibile in 3 dosaggi per cedimenti di gravità crescente, nel formato Trattamento Lifting di 16 giorni (Gel 20 ml + Crema Solida 10 ml) o Crema Solida di Mantenimento (tubo 30 ml).

Trova una farmacia autorizzata

CONTRASTA LA LASSITÀ CUTANEA E IL CEDIMENTO DEI TRATTI DELLA PARTE SUPERIORE DEL VISO

Agisce efficacemente grazie al Complesso Lifteina e alla Tecnologia Transdermica per una penetrazione profonda dei principi attivi.

01_fullbanner_LIFTING

La lassità cutanea e il cedimento dei tratti

Lifting Palpebrale Nuova Formula Avanzata

Il rilassamento dei tessuti è una manifestazione dell’invecchiamento cutaneo che colpisce diverse fasce di età. Con gli anni il derma si assottiglia e l’impalcatura su cui poggia la pelle allenta la propria trama, diventa più flessibile e comincia a cedere, dilatandosi. Le borse sotto gli occhi nel tempo scendono sempre più verso il basso, si verifica la ptosi palpebrale, scende il sopracciglio e la linea fronto-temporale. Labo Cosprophar, grazie agli studi sulla penetrazione cutanea, ha sviluppato un’associazione di molecole specifiche in grado di svolgere un effetto di “restringimento” della cute che aiuta a contrastare la lassità cutanea e i cedimento dei tratti della parte superiore del viso.


SCOPRI LA MIGLIORE ROUTINE

  1. Inizia con il trattamento intensivo.

    Lifting Palpebrale – Palpebre, Sopracciglia e Fronte

    Lifting Palpebrale
    Trattamento Intensivo

  2. Coadiuva l'effetto del trattamento con la crema di proseguimento.

    Crema Solida Lifting Palpebrale

    Lifting Palpebrale
    Crema Solida di Proseguimento

  3. Prolunga l'effetto con l'utilizzo della maschera viso.

    Lifting Facciale e Palpebrale Mask

    Lifting Facciale e Palpebrale
    Lifting Effect Mask

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti e promozioni direttamente sulla tua mail.

Link all'informativa
Descrizione e INCI

LIFTING PALPEBRALE TRATTAMENTO INTENSIVO
Palpebre, Sopracciglia e Fronte

Lifting Palpebrale Trattamento Intensivo - Palpebre, Sopracciglia e Fronte è un preparato dermo-cosmetico ad effetto lifting per la lassità cutanea che favorisce la riduzione del cedimento dei tratti nella parte superiore del viso, aiutando a rialzarli, per ritrovare contorni più tesi e sollevati. Lifting Palpebrale contiene il Complesso Lifteina Brevetto Svizzero CH 712 905 costituito da 9 componenti con penetrazione a Tecnologia Transdermica: 2 ad effetto meccanico e 7 ad effetto biologico dermo-cosmetico sui tessuti cutanei delle palpebre, dell’arcata sopraccigliare e della fronte.

INCI

Lifting Palpebrale Trattamento Intensivo - Gel (Lifting 2)
Aqua, Sodium Hyaluronate, Glycerin, Pullulan, Caprylyl Glycol, Dimethylaminoethanol Tartrate, Albizia Julibrissin Bark Extract, Carbomer, Alanine, Glycine, 1,2-Hexanediol, Hydrogenated Lecithin, Pentylene Glycol, Tripeptide-10 Citrulline, Darutoside, Palmitoyl Tripeptide-38, Proline, Decylene Glycol, Hydroxypropyl Cyclodextrin, Lecithin, Phenoxyethanol, Sodium Benzoate, Sodium Hydroxide, Trimethylsiloxysilicate, Polypropylsilsesquioxane, Triethanolamine, Disodium EDTA, Tropolone.

Lifting Palpebrale Trattamento Intensivo - Crema Solida (Lifting 2)
Aqua, Cetearyl Alcohol, Glycerin, Caprylic/Capric Triglyceride, Cera Alba, Ethylhexyl Palmitate, Glyceryl Stearate, Isoamyl Cocoate, PEG-20 Stearate, Pullulan, Stearic Acid, Polyacrylate Crosspolymer-11, Alanine, Glycine, Dimethylaminoethanol Tartrate, Tocopheryl Acetate, Caprylyl Glycol, Titanium Dioxide, Dimethicone, Palmitoyl Tripeptide-38, Darutoside, Retinyl Palmitate, Albizia Julibrissin Bark Extract, Adipic Acid/ Neopentyl Glycol Crosspolymer, Helianthus Annuus Seed Oil, Tripeptide-10 Citrulline, Pentylene Glycol, Lecithin, Proline, Sorbitol, Dicaprylyl Ether, Hydroxypropyl Cyclodextrin, Trimethylsiloxysilicate, Decylene Glycol, Polypropylsilsesquioxane, Sodium Ascorbyl Phosphate, VP/VA Copolymer, Phenoxyethanol, Amodimethicone, Hydroxypropyl Methylcellulose, Carbomer, Xanthan Gum, Chlorphenesin, Disodium EDTA, Glyceryl Caprylate, Triethanolamine.

I vari dosaggi del preparato, oltre ad avere percentuali di attivi differenti, possono includere diversità anche in merito agli ingredienti. Quanto qui riportato fa riferimento a uno specifico preparato, per la lista degli ingredienti degli altri dosaggi invitiamo a fare riferimento a quanto riportato sulle confezioni.

Gli ingredienti dei prodotti Labo Suisse possono essere soggetti a periodici aggiornamenti.
Per una versione aggiornata, prima di utilizzare il prodotto, leggere l'elenco degli ingredienti riportato sulla confezione.

Tecnologia

Componenti ad effetto meccanico
1,6-Alpha-Linked Maltotriose (penetrazione transdermica 70,5%) e Silicate (65,8%) svolgono un’azione di restringimento della pelle che si verifica grazie alla reticolazione con le fibre dermiche (test in vitro). L’azione di lifting tramite questa “impalcatura” contrasta la lassità della pelle per un risultato già dopo 12 ore dalla prima applicazione.

Componenti ad effetto biologico dermo-cosmetico
Glycine (penetrazione transdermica 75,9%), Proline (51,5%), e Alanine (22,4%) sono amminoacidi che vengono forniti come materiale di costruzione delle molecole di collagene; Tripeptide-10 Citrulline (80,4%) è un peptide che regola la corretta disposizione spaziale delle fibre dermiche; DMAE (54,3%) contribuisce alla tonificazione profonda della parte trattata; 3-Aminopropane Sulfonic Acid (44,1%) e Acetyl Tetrapeptide-2 (73,4%) stimolano i fibroblasti a produrre in maggior quantità i costituenti della matrice extracellulare.

Transdermic Technology
La cute è difficilmente permeabile. Per penetrarne i diversi livelli i ricercatori Labo hanno messo a punto una tecnologia “transdermica”: essa si fonda sul basso peso molecolare delle sostanze attive che diviene la condizione fondamentale per la loro penetrazione limitata agli strati cutanei e a quest’ultima è legata la loro reale efficacia.

Componenti ad Effetto Meccanico

1,6-Alpha-Linked Maltotriose 70,5%

Silicate 65,8%

Componenti ad Effetto Biologico

Glycine 75,9%

Proline 51,5%

Alanine 22,4%

Tripeptide-10 Citrulline 80,4%

DMAE 54,3%

3-Aminopropane Sulfonic Acid 44,1%

Acetyl Tetrapeptide-2 73,4%

Le percentuali riportate qui sopra si riferiscono alla penetrazione transdermica a 24h delle molecole attive funzionali, in soluzione, ottenuta con la nuova tecnologia Labo e testata sperimentalmente tramite Celle di Franz.

Efficacia

TEST DI EFFICACIA

Test di efficacia in-vitro sui componenti di Lifteina.
Si è utilizzata la tecnica di contrazione del reticolo di collagene in grado di simulare le interazioni che avvengono in-vivo tra cellule (fibroblasti) e fibre di collagene. Un reticolo composto di collagene e fibroblasti è stato posto a contatto con la miscela dei componenti di Lifteina. Ad intervalli prefissati (1, 3 , 4 e 7 giorni) è stata fotografata e misurata l’area del reticolo. Gli attivi meccanici e biologici hanno determinato una progressiva “contrazione” dell’area del reticolo fino ad arrivare ad una riduzione della superficie del 45% rispetto a T0.

Questi risultati sono significativi per determinare la capacità di “restringimento” del complesso Lifteina sulle fibre di collagene, che si traduce in un effetto lifting sulla lassità cutanea in condizioni in vivo.

Conclusioni
Lo studio clinico-strumentale, in doppio cieco, randomizzato e controllato con placebo ha coinvolto 40 soggetti (20 soggetti per ciascun braccio di trattamento) di sesso femminile e con quadro clinico cutaneo caratterizzato da lieve/moderata lassità cutanea e cedimenti cutanei dei tratti del viso dovuti ad invecchiamento cronologico.

Dallo studio emerge come il trattamento Lifting Facciale – Primo Terzo del Viso, Sottomento e Collo, già dopo 12 ore dalla prima applicazione e dopo un periodo d’uso di 8, 16, 30 e 60 giorni, sia in grado di ridurre in maniera statisticamente significativa, i cedimenti cutanei e la lassità cutanea ridefinendo i contorni di viso guance e collo.

Contorno del viso

A livello dei contorni del viso, il trattamento con il prodotto attivo determina in tutti i punti del perimetro inferiore del viso un effetto lifting e rimodellante dell’ovale. Tale azione si traduce in variazioni medie del cedimento cutaneo pari a -0.71 mm, -0.93 mm -1.25 mm,-1.80 mm e -2.05 mm rispettivamente dopo 12 ore, 8, 16, 30 e 60 giorni.
Inoltre al termine del trattamento, l’azione massima di riduzione dei cedimenti cutanei a livello dell’ovale del viso, per il gruppo attivo è stato di – 3.34 mm.
Le variazioni del parametro determinate dal prodotto attivo sono statisticamente superiori rispetto a quelle registrate nel gruppo di trattamento placebo.

Primo terzo del viso (guance)

A livello del primo terzo del viso, le guance, il trattamento con il prodotto attivo determina nei due punti di riferimento a livello delle guance un effetto lifting con riduzione del cedimento cutaneo. Tale azione si traduce in variazioni medie del parametro analizzato pari a -1.08 mm, -1.21 mm, -1.29 mm – 1.75 mm e -2.01 mm rispettivamente dopo 12 ore, 8, 16, 30 e 60 giorni.
Inoltre al termine del trattamento, l’azione massima di riduzione dei cedimenti cutanei a livello del primo terzo del viso, per il gruppo attivo è stato di – 3.30 mm.
Le variazioni del parametro determinate dal prodotto attivo sono statisticamente superiori rispetto a quelle registrate nel gruppo di trattamento placebo.

Collo

Il trattamento con il prodotto attivo determina nei due punti di riferimento a livello del collo un effetto lifting con riduzione del cedimento cutaneo. Tale azione si traduce in variazioni medie del parametro analizzato pari a -1.14 mm, -1.11 mm, -1.68 mm, -1.88 mm e -2.14 mm rispettivamente dopo 12 ore, 8, 16, 30 e 60 giorni.
Inoltre al termine del trattamento, l’azione massima di riduzione dei cedimenti cutanei a livello del collo, per il gruppo attivo è stato di – 4.10 mm.
Le variazioni del parametro determinate dal prodotto attivo sono statisticamente superiori rispetto a quelle registrate nel gruppo di trattamento placebo.

Concludendo, dai risultati di questo studio clinico emerge che complessivamente nelle 3 aree trattate (7 punti) la riduzione media del CEDIMENTO CUTANEO per il gruppo attivo è pari a -0,98mm, -1,08mm, -1,41mm, -1,81mm e -2,07mm rispettivamente dopo 12 ore, 8, 16, 30 e 60 giorni.

Inoltre al termine dell’uso del trattamento Lifting Facciale in Gel (16 giorni) il 100 % dei soggetti partecipanti allo studio presenta un miglioramento complessivo del cedimento cutaneo dei contorni del viso, guance e collo e tale percentuale si mantiene costante fino
al termine dello studio (60 giorni) con l’uso aggiuntivo del Lifting Facciale Crema Solida.

A livello del primo terzo del viso (guance) la riduzione media della LASSITA’ CUTANEA (parametro R0) per il gruppo attivo è pari a -2,3%, -4,4%, -7,0%, -10,3% e -13,8% rispettivamente dopo 12 ore, 8, 16, 30 e 60 giorni. Il trattamento Lifting Facciale – Primo Terzo del Viso, Sottomento e Collo determina quindi il conseguente aumento della compattezza cutanea.

Al termine dell’uso del trattamento Lifting Facciale in Gel (16 giorni) il 95% dei soggetti partecipanti allo studio presenta un miglioramento della lassità cutanea. La percentuale  dei soggetti migliorati si mantiene costante (95%) fino al termine dello studio (60 giorni) con l’uso aggiuntivo del Lifting Facciale Crema Solida. Anche per il parametro R0, le variazioni determinate dal prodotto attivo sono statisticamente superiori rispetto a quelle registrate nel gruppo di trattamento placebo.

Modalità di utilizzo

MODALITÀ D’USO

1. Preleva 0,5 ml di prodotto con l’apposito dosatore graduato e rilascialo sul palmo della mano. Distribuiscine metà sulla zona oculare esterna a destra e metà a sinistra.

2. Prosegui aspirando 0,5 ml di preparato, rilascialo sul palmo della mano e posizionane metà sulla fronte sopra l’arcata sopraccigliare destra e metà a sinistra.

3. Stendi uniformemente il preparato sulle zone esterne degli occhi e sulle palpebre con il palmo aperto dall’interno verso l’esterno e verso le tempie.

4. Stendi sulla fronte con movimenti dal basso verso l’alto, senza massaggiare.

5. Al mattino, dopo la quotidiana pulizia del viso, procedi con l’applicazione della Crema Solida sulla parte superiore del viso, palpebre, sopracciglia e fronte.

Non Massaggiare. Ripetere l’applicazione ogni 24 ore alla sera per 16 notti. Sciacquare il dosatore con acqua tiepida dopo ogni utilizzo. Richiudere il flacone con l’apposito tappo. Al mattino procedere con l’applicazione della crema solida sulla parte sulla parte superiore del viso, palpebre, sopracciglia e fronte, dopo aver eseguito la quotidiana pulizia del viso.

Avvertenze: Lifting Palpebrale non è un tradizionale prodotto cosmetico per il viso, non contiene sostanze emollienti e non svolge azione umettante sulla pelle bensì tensoria marcata, con conseguente sensazione di stiramento della pelle.

Brevetti

BREVETTO SVIZZERO CH 712 905

Complesso Lifteina

Domande frequenti

Si possono utilizzare i preparati Lifting prima o dopo Fillerina trattamento d’urto?

Certamente. Il consiglio è di scegliere il trattamento in base alla risposta di risultato che si cerca: ad esempio, volume e rughe o contrasto forte al cedimento dei tratti del viso? Concludere il mese con la crema di proseguimento di Fillerina o la crema solida di Lifting prima di passare all’altro protocollo.

Le creme solide di Lifting possono essere utilizzate come routine giornaliera per un uso prolungato?

Sì, possono svolgere la funzione di crema da utilizzare tutti i giorni. Soprattutto la Crema Solida Lifting Palpebrale può diventare a pieno titolo un prodotto di utilizzo giornaliero irrinunciabile per il contorno occhi.

Lifting Facciale e Lifting Palpebrale sono trattamenti da proporre in periodi ben precisi?

No, possono essere utilizzati in qualsiasi periodo dell’anno.